Giuseppe Lupo, La letteratura al tempo di Adriano Olivetti

  • Umberto Casari

Abstract

Veramente esiguo è il numero delle personalità che hanno suggestionato, anche se non sempre con la stessa intensità, l’opinione pubblica non soltanto italiana, quanto Adriano Olivetti (1901-1960) che ha precorso i tempi su molte problematiche della società contemporanea, innanzitutto per ciò che «attiene alla funzione e alla missione dell’impresa come dimensione eminentemente sociale, al ruolo del lavoro, al rapporto tra impresa e territorio, a quello tra cultura industriale e cultura tout court» (A Castagnoli). Già nel corso degli anni Cinquanta Adriano Olivetti era finalmente arrivato a realizzare, con sede principale ad Ivrea, un importante complesso industriale considerato il primo in Europa nel settore delle macchine da scrivere e contabili, e attivo, tramite una rete di succursali, in tutta Europa, in alcuni paesi del Commonwealth britannico e perfino in Africa ed in America. ...

Published
2017-04-30